• Black Facebook Icon
  • Black Instagram Icon
  • Black TripAdvisor Icon

Via dei Patrioti, 17, Ivrea, 10015, TO, Italia

+39 0125 1961620

info@spaziobiancoivrea.it

 

CAMERE

[ IL CARNEVALE ]

Arancio, come le arance che saettano nell’aria delle piazze durante lo Storico Carnevale di Ivrea. Una tradizione antica che ogni anno colora la città con i vessilli e le casacche delle squadre di aranceri che indomite e instancabili combattono le guardie del tiranno che si difendono sui carri trainati dai cavalli. Respirate il profumo e l’atmosfera di questa festa in ogni momento dell’anno, regalatevi una notte al fianco dei ribelli che con la loro rivolta cacciarono il Marchese del Monferrato e liberarono la città dalla tirannia. Dotata di due letti separati che, all’occorrenza, si trasformano in letto matrimoniale più un letto aggiuntivo.
— Accesso indipendente con vista sui giardini del palazzo prospiciente.
— Comunicante con la suite La Serra
— Superficie camera 17 mq; superficie bagno 5 mq (con doccia)

 

[ LA SERRA ]

Verde acqua, come i mille riflessi cangianti dei torrenti che solcano la terra ricca di minerali della Serra Morenica. L’anfiteatro di pietra e la vegetazione che circonda Ivrea diventa il palcoscenico di una notte indimenticabile tra la natura e una storia millenaria. Percorrete i verdi sentieri della Via Francigena e perdetevi fra le meraviglie naturali che il ghiacciaio ha lasciato dietro di sé ritirandosi lentamente verso le cime innevate della Valle D’Aosta. Dotata di letto matrimoniale indivisibile e terzo letto nel salottino.

— Accesso indipendente con vista sui giardini del palazzo prospiciente.

— Comunicante con la camera Il Carnevale

— Superficie camera 24 mq; superficie bagno 5 mq (con doccia e vasca da bagno a vista)

 

[ L'OLIVETTI ]

Rosso e grigio, come la creatività e il rigore di una delle più innovative imprese italiane del XX secolo, la Olivetti di Ivrea. Macchine da scrivere, architetti, computer e designer che hanno fatto edibilmente attuale che ha reso per decenni la città di Ivrea capitale dell’innovazione. Vivete le vite di Camillo e Adriano Olivetti, che nella prima metà dell’ultimo secolo hanno plasmato e dato vita a questa incredibile avventura a cavallo fra industria, tecnologia, design, urbanistica, politica e filosofia. Dotata di due letti separati che, all’occorrenza, si trasformano in letto matrimoniale.

— Accesso tramite reception

— Vista palazzo seicentesco

— Superficie camera 14 mq; superficie bagno 4 mq (con doccia)

[ I CASTELLI ]

Ocra e terra cotta, come i mattoni delle volte dei castelli che dominano le colline canavesane: Masino, Agliè, Ivrea, Montalto Dora, Pavone, Mazzè e altre decine e decine. Castelli che raccontano una storia antica e nobile, quella di Arduino, primo Re d’Italia, ma anche quella dei poeti, viaggiatori, artisti, personaggi illustri, scrittori e sognatori che li hanno abitati nei secoli. Trascorrete una notte d’altri tempi sotto le travi in legno, le volte e il grande orologio, alla ricerca delle leggende raccontate attorno ai camini di questi splendidi pezzi di storia, dettaglio unico di un paesaggio che non smetterà mai di stupirvi. Dotata di letto matrimoniale indivisibile.

— Accesso tramite reception

— Vista giardini e vista palazzo seicentesco (doppia esposizione)

— Superficie camera 16 mq; superficie bagno 4 mq

[ L'ERBALUCE ]

Oro e verde, come i raggi del sole e gli acini succosi di Erbaluce di Caluso che arrostiscono sui filari addossati alle morene, cumuli di sabbia e sassi strappati al Monte Bianco, al Cervino, al Monte Rosa e a tutte le vette alpine della Valle d’Aosta. Abbandonatevi ai sensi ed assaporate in un calice la freschezza di questo vino eccezionale, nel quale il territorio ha lasciato un’impronta inconfondibile, frutto del paziente lavoro delle radici delle viti che affondano in un terreno poverissimo e sabbioso. Un vino unico in Italia, il cui nome musicale ed evocativo si esprime in un’armonica sinfonia di profumi e sapori, una sublimazione papillare, un vino da meditazione, una carezza sull’animo, uno stimolo emotivo per chi sa sognare ad occhi aperti. Dotata di letto matrimoniale all’occorrenza separabile.

— Accesso tramite reception e scale per salire in camera

— Vista giardini e vista palazzo seicentesco (doppia esposizione)

— Superficie camera 16 mq; superficie bagno 3 mq

[ IL GIACOSA ]

Viola e lilla, come i tendaggi in morbido velluto dei teatri di inizio secolo e le vesti sontuose della Tosca o della Madama Butterfly. Giuseppe Giacosa, letterato, medievalista, mecenate e librettista di Puccini accompagnerà i vostri sogni e le vostre letture con le storie, i luoghi e i personaggi che popolano le sue opere. Medioevo e fine ottocento, immaginifici paesi lontani e natura canavesana si fondono sinuosamente fra le pieghe della stanza, suggerendo racconti e musiche di un mondo unico come la storia dell’opera lirica. Dotata di due letti separati che, all’occorrenza, si trasformano in letto matrimoniale.

— Accesso tramite reception

— Vista palazzo seicentesco

— Superficie camera 14 mq; superficie bagno 5 mq (con doccia)